30 dirigenti della Cisl ripuliscono il parco dell’Arcionello – In azione ieri mattina – Raccolti 15 sacchi di rifiuti – Presente anche la direttrice generale della Asl Daniela Donetti

Ieri mattina, circa trenta dirigenti del sindacato, armati di guanti, rastrelli e buste, hanno ripulito una parte del parco nelle vicinanze della strada Palanzana.

Sono stati recuperati plastica, carta, vetro, ferro e parti di una lavatrice. Quindici sacchi pieni di rifiuti in tutto. Verrà segnalata al comune di Viterbo e alla provincia la presenza di alcuni rifiuti ingombranti abbandonati vicino alla strada per il corretto recupero e smaltimento.

Per l’intera mattinata i sindacalisti hanno ripulito l’area, poi una particolare visita, quella della direttrice generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti.  

L’iniziativa rientra infatti nel progetto “Tutela l’ambiente, tutela la salute” promossa proprio dalla Asl a cui partecipano 57 partner da tutta la provincia.

“Abbiamo aderito al progetto della Asl – ha spiegato il segretario generale della Cisl di Viterbo Fortunato Mannino –  e abbiamo organizzato questa giornata con tutto il gruppo dirigente. L’iniziativa ha una duplice finalità: togliere i rifiuti da alcuni posti bellissimi del nostro territorio e sensibilizzare le persone che purtroppo contribuiscono con la loro inciviltà a inquinare l’ambiente. Abbiamo già in mente di organizzare altre giornate di questo tipo per ripulire anche altre zone. Ringrazio la direttrice della Asl Daniela Donetti, promotrice dell’iniziativa, e tutti i partecipanti che hanno aderito con entusiasmo a questa giornata. La Cisl non è soltanto tutela dei lavoratori, ma anche tutela dell’ambiente”.

Particolarmente gradita, da parte dei sindacalisti, è stata la visita di Daniela Donetti.

“Il 5 giugno di quest’anno – ha detto la direttrice generale della Asl di Viterbo – abbiamo presentato il progetto ‘Tutela l’ambiente, tutela la salute’ a cui hanno partecipato 57 partner, tra cui la Cisl, i quali si sono impegnati con azioni concrete sul territorio. Il 5 giugno del prossimo anno organizzeremo un incontro pubblico dove ogni partner esporrà i progetti realizzati. L’iniziativa è molta concreta e riguarda tutta la provincia”.

Nel corso della mattinata di pulizia sono stati trovati molti rifiuti edili abbandonati all’interno del bosco.

“Abbiamo notato – ha riferito il segretario generale della Filca Francesco Agostini – anche la presenza di molti calcinacci e rifiuti edili nel parco. Riteniamo che non ci sia una adegata politica per lo smaltimento degli inerti dell’edilizia”. 

Inoltre Mario Pietrella, segretario generale Fnp di Viterbo, ha aggiunto: “Gli abitanti di questa zona hanno riferito che, da quando sono state installate le telecamere, le persone che abbandonano i rifiuti per strada si sono spostate in questa zona. Quindi riteniamo che l’amministrazione deve effettuare maggiori controlli”.

A conclusione della mattinata di pulizia nel parco dell’Arcionello, c’è stato uno scambio di magliette (Asl -Cisl) da parte di Daniela Donetti e Fortunato Mannino.

Fotogallry dell’evento

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *