Santa Barbara: un quartiere dormitorio dove manca tutto

https://www.cislviterbo.it/wp/wp-content/uploads/2018/10/DSC00413

Fortunato Mannino preoccupato per Santa Barbara – Ieri la Cisl ha donato mille euro all’Emporio solidale

Equi e solidali. La Cisl Viterbo dona mille euro all’Emporio di Santa Barbara. Ieri mattina la consegna dell’assegno. Direttamente nella sede del sindacato in via Santa Giacinta Marescotti. Dalle mani del segretario generale Fortunato Mannino a quelle del presidente dell’associazione Viterbo con Amore, Domenico Arruzzolo, che gestisce l’Emporio solidale in via Porsenna.

Assieme a loro anche i segretari provinciali della Cisl, Mario Malerba ed Elisa Durantini, e il tesoriere di Viterbo con Amore Claudio Rossetti.

“La Cisl – ha detto Mannino – vuole essere parte integrante del quartiere, lavorando per migliorare le condizioni di vita delle persone, soprattutto quelle più bisognose. Per questo motivo abbiamo deciso di dare un piccolo contributo a una realtà importante come l’Emporio solidale. In quartiere dormitorio come Santa Barbara dove manca tutto. Un piccolo presente – ha proseguito il segretario generale – che fare in modo che altri soggetti abbiano ristoro”.

“È il primo Emporio di Viterbo – ha detto Arruzzolo – ed è uno strumento di contrasto alla povertà che permette alle persone di ritrovare la dignità di fare la spesa. In un anno abbiamo dato aiuto a 62 famiglie grazie a un finanziamento della Regione Lazio e a un contributo del comune di Viterbo. Agiamo su tutto il territorio comunale e, in un contesto di povertà crescente, speriamo il prossimo anno di poter dare aiuto ad almeno 100 famiglie”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *